Chi siamo

logo_a_v_d_medio.jpgL’ Associazione Atelier Vantaggio Donna nasce nel 1999 nella provincia di Siena da un gruppo di donne professionalmente e socialmente impegnate per la costruzione di una più ampia cittadinanza femminile nella realtà locale e in collegamento con esperienze di empowerment femminile a livello nazionale e internazionale. 

Le associate mettono a disposizione competenze professionali con l’obbiettivo di prendere parola sulla condizione femminile e assumere criticamente e positivamente il ruolo sociale delle donne.

 

2002 Octubre - Italia- Castelfiorentino - Angela y Paolo en el escritorio  Angela Gerardi

Sono nata e cresciuta a Losanna Svizzera dove i mie genitori erano immigrati Lucani. A 19 anni dopo aver vissuto un anno negli Stati Uniti intraprendo gli studi universitari a Firenze e mi laureo in Scienze Politiche con una tesi in sociologia applicata. E’ sul finire dell’ università che inizia la mia militanza nel movimento delle donne e insieme ad altre do vita al primo Centro antiviolenza della Provincia di Siena. Dal 1997 al 2001 incontro settimanalmente donne intrappolate nella responsabilità della cura degli altri e che chiedono di uscire da relazioni violente….. imparo a riconoscere le asimmetrie di potere che caratterizzano la condizione e comprimono la libertà femminile. Nel 2000 nasce Atelier Vantaggio Donna, la scommessa di trasformare in lavoro la passione politica che condivido con altre donne. Oggi mi muovo fra vita privata e professionale coniugando attività di progettazione sociale, ricerca-azione, formazione, counselling e cura dei miei figli, della mia casa e degli spazi che attraverso. Ho lavorato per Enti pubblici, Ong, Associazioni di categoria, Agenzie formative, Aziende sanitarie, Organismi europei dove ho portato la prospettiva di una società in cui la conflittualità di fondo che caratterizza la relazione del maschile con il femminile venga rielaborata. Nel 2011 sono tornata a coordinare il Centro Pari Opportunità dei Comuni della Val d’Elsa, una “creatura” che ho molto a cuore. Dal 2012 al 2016, ho fatto parte del team che coordina le attività di Aspic Toscana (Scuola Europea di Counselling) e ho lavorato allo sviluppo del gender counselling.

angelinagerardi48@gmail.com

dopo il debutto  Albalisa Sampieri

Sono nata a Buonconvento, ma vivo a Siena da quando avevo 12 anni e in questa città, fin dal 1970, ho fatto parte attivamente del movimento delle donne, contribuendo alla nascita di diversi contesti associativi con l’obiettivo di affermare la differenza sessuale e l’autonomia del soggetto femminile nella propria vita, nella società tutta ed in particolare nella politica. In questo viaggio infinito, ho incrociato Atelier Vantaggio Donna e dopo un lungo periodo di collaborazione, nel 2006 sono diventata socia. Oggi per me Atelier rappresenta uno spazio privilegiato dove posso agire e combinare le mie due grandi passioni: la politica delle donne ed il teatro, con la consapevolezza che i linguaggi di entrambi, apparentemente diversi, possono contaminarsi e produrre valore aggiunto. Così, all’attività di progettazione, docenza e ricerca azione unisco quella di regista ed attrice in un mix efficace soprattutto sul piano della comunicazione dei risultati che di volta in volta raggiungiamo con i nostri progetti.

sampierialbalisa@gmail.com

foto Samantha   Samantha Tufariello

Sono originaria di un piccolo paese della Basilicata ma vivo in toscana da quando ho intrapreso gli Studi Universitari a Siena,  mi laureo nel 2001 in un percorso incentrato sugli studi di genere, in Filosofia Politica con una tesi dal titolo “Libertà femminile e politiche del diritto”.  Attualmente attivista militante nel movimento femminista internazionale  NONUNADIMENO nel corso degli anni ho fatto parte di gruppi di donne tra i più vari,  organizzando varie manifestazioni e eventi culturali in questa città. Sono stata membro del Comitato Pari Opportunità dell’Università degli Studi di Siena dal 2010 al 2013, ed ho partecipato a tavoli comunali e provinciali su queste tematiche. Dal Giugno 2014 dopo essere diventata Operatrice antiviolenza,  ho operato come volontaria  per cinque anni nel centro antiviolenza di Siena. Da sempre  attiva su questo territorio ho avuto la fortuna di incontrare  altre compagne con le quali negli anni abbiamo saputo stabilire relazioni proficue e abbiamo portato avanti azioni concrete e di sensibilizzazione sulle questioni di genere  organizzando iniziative culturali e di sensibilizzazione,  laboratori e corsi di formazione ed autoformazione continua sui temi del femminismo e della violenza di genere. Sono diventata socia di Atelier per continuare ad arricchire questo mio percorso e per contribuire  al cambiamento che voglio agire con il mio stare al mondo da donna libera  tra  donne libere.

samantha.tufariello@gmail.com

foto Helga  Helga Conforti Papini

Sono una educatrice professionale, lavoro nel sociale da più di trenta anni. Aiuto le persone a riconoscere le proprie potenzialità, le accompagno in un percorso di miglioramento delle condizioni di vita, dove anche i momenti difficili e faticosi si trasformano in risorsa e occasione di cambiamento. Grazie al mio lavoro ho la possibilità di sensibilizzare e promuovere diritti attraverso collaborazioni con associazioni  e organizzazioni umanitarie . Sono esperta in lavoro di gruppo e in gruppi di lavoro, il fare insieme dà grandi soddisfazioni:  caratteri, atteggiamenti, idee diverse che diventano atto creativo  rendendoci più felici. Conduco gruppi in cui lo scambio delle esperienze sono un sostegno e una  spinta al cambiamento per tutte e tutti, imparare a fare insieme e a prendersi cura di noi stesse crea entusiasmo e moltiplica le possibilità di benessere. Durante la pandemia per covid 19 sono diventata socia dell’associazione, mi sono detta che un nuovo tempo avesse bisogno di nuove esperienze e conoscenze, vorrei riuscire a trasmettere il  mio vissuto, aprire nuove strade da percorrere insieme.

confortihelga@gmail.com

Mariateresa  Mariateresa Battaglino

Nata a Bra, in provincia di Cuneo,dopo il secondo anno di università mi sono trasferita a Torino attratta dalla complessità sociale di una città che mi si è presentata come un laboratorio politico del sociale, tanto da decidere di abbandonare gli studi accademici per la scuola di Servizio Sociale a cui negli anni ho aggiunto una formazione in campo antropologico. Ho attraversato e attraverso differenti contesti professionali e di vita alla ricerca del mio spazio come individua nella storia che mi è dato di attraversare…ed è una storia lunga, di anni in cui ho scoperto, fin dalla nascita della mia prima figlia, “la cura” e la fatica della cura.. Questa consapevolizzazione è diventata un filo interpretativo e di orientamento di una pratica professionale positiva di operatrice del sociale. Ho scelto di correre l’avventura di Atelier Vantaggio Donna come contesto pluriprofessionale che mi consente di valorizzare la mia esperienza di donna e continuare a coniugare impegno politico e trasformazione sociale “con gli occhi delle donne”.

Mariateresa è morta improvvisamente il 27 ottobre 2011. La sua morte ha generato un vuoto incolmabile, ma gli intrecci, tanti, prodotti dal nostro fare reciproco, nutrono ancora l’impegno e le proposte di Atelier. Per questo abbiamo deciso di condividere uno dei suoi tanti scritti sulla pagina Mariateresa, perché lei, meglio di chiunque altra, ci aiuta a definire uno dei temi che più ci stanno a cuore: quello della cura.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...